La Dialettica

Osservazioni semantiche 1. La parola greca dialeghestai significa ‘sostenere una conversazione’ e la troviamo nei seguenti dialoghi platonici: Ippia Maggiore, Gorgia e Protagora. Qui si riferisce alla tecnica socratica che discute un tema mediante domande e risposte. 2. Nel Menone troviamo dialektikoteron termine che indica una ‘conversazione amichevole’. 3. Nell’Eutidemo …

Cos’è una prigione?

Questo articolo presenta un approccio sia intellettualistico sia pratico. La domanda che Simone ha cercato di affrontare è stata: “Come rompere il circolo vizioso che gli ha impedito di raggiungere nuove vette?” Esso è diviso in due parti: una fornisce brevemente alcune premesse e l’altra riporta il resoconto incompleto di una sessione di pratica filosofica.

Debolezza di volontà e Socrate

l problema: Facciamo spesso ciò che non è da noi stessi considerato come la scelta migliore. Oppure, avendo considerato che la cosa migliore da fare è X facciamo y o z oppure qualcos’altro che sappiamo essere peggiore di X. In Platone si chiama “akrasia ” e fa parte del problema della debolezza della volontà; ma per Socrate e Platone non esiste, nel senso che esiste il fenomeno ma la causa, cioè che scegliamo la cosa peggiore sapendolo, è impossibile. Il dialogo in cui se ne parla è il Protagora.