Tag: evoluzione

La scelta di Alessandro

di Maurizio Bisogno Seduto sul davanzale della finestra, fumando una sigaretta, Alessandro pensò che se non avesse sorriso a Sylvia così tante volte ora non avrebbe dovuto scegliere tra lei e Francisca. Sebbene il dilemma fosse tutto suo, ora stava affrontando la possibilità di influenzare positivamente la vita di qualcun altro o turbarla. Sylvia, una donna bionda e attraente, sulla trentina, sembrava mostrare un nuovo percorso, come una nuova svolta nella vita di Alessandro. Avendo ottenuto di recente almeno due vittorie intellettuali, poiché aveva appena conseguito il dottorato di ricerca e una nuova posizione dirigenziale nella sua azienda, Sylvia voleva

Continue reading / Continua a leggere

Ve lo ricordate il DDT?

Opporsi al progresso della società e all’evoluzione dell’uomo è un errore che ha conseguenze nefaste. Partiamo dalla considerazione seguente: l’uomo è l’unico animale al mondo che non possiede mezzi naturali di sussistenza. Per sopravvivere, infatti, egli deve per forza trasformare la natura: tutto ciò di cui l’uomo ha bisogno richiede l’uso della mente e la costruzione di strumenti idonei alla realizzazione dei vari progetti di trasformazione di ciò che già esiste in natura. Nessuno può negare il grande progresso materiale e tecnologico che la nostra era ha raggiunto – i vantaggi che esso ha apportato sono sotto gli occhi di

Continue reading / Continua a leggere

L’attualità del discorso sulle libertà civili (2)

Non che questo metodo sia qualcosa di nuovo, si tratta, infatti, del metodo razionalista che Mill ripropone soprattutto per esprimere la critica seguente: la maggior parte delle persone, considerate ricercatori della verità, non lo applicano affatto, anzi si arroccano su un terreno dogmatico. “Novantanove persone su cento tra coloro che si considerano persone con un’istruzione sono in questa condizione… non si sono mai gettati nella posizione mentale di coloro che pensano in maniera diversa da loro e non hanno mai preso in considerazione ciò che queste altre persone hanno da dire; di conseguenza, essi non conoscono, nel senso proprio del

Continue reading / Continua a leggere