Tag: lavoro intellettuale

Il vicolo cieco dell’intellettuale

Per creare un flusso di denaro occorrono che ci siano merci, infatti, è dallo scambio delle merci che nasce il denaro. EUREKA! Ecco una scoperta dell’uomo di Colombo! Ma che cosa fa sì che un articolo diventi merce? È il suo valore d’uso per un altro, in altre parole, se quell’articolo è utile a un individuo diverso dal produttore, esso diventa merce. Diventa scambiabile con un’altra merce di uguale valore. Se non ha questa caratteristica un articolo non può essere classificato come merce. Ora pensiamo al prodotto del lavoro intellettuale. Esso si materializza, si oggettiva principalmente in un pubblicazione, che

Continue reading
Anticapitalist poster of 1920

LA NECESSITÀ DEL LAVORO CI DEFINISCE NELLA NOSTRA ESSENZA

[gview file=”[gview file=”http://mauriziobisogno.com/wp-content/uploads/2015/05/Il-lavoro-è-merce1.pdf”]   Registrati come nuovo utente per poter scaricare il PDF. Per produrre gli stimoli culturali e le ricerche originali che puoi leggere in queste pagine, occorrono centinaia di ore di lavoro ogni mese. Se rispetti il mio lavoro, se ne hai tratto piacere, sei hai trovato in qualche modo utile questi scritti, contribuisci alla sussistenza di questo sito con una sottoscrizione annuale. Qui di seguito puoi scegliere il tipo di sostegno che preferisci. Grazie. Scegli l’abbonamento che preferisci Mensile normale : €3.00 EUR – monthlyMensile di sostegno : €5.00 EUR – monthlyAnnuale : €30.00 EUR – yearlyAnnuale

Continue reading

Il processo produttivo e le categorie del pensiero

Le categorie umane del conoscere sono storicamente determinate. Nel nostro caso il processo di scambio delle merci determina (con precise modalità) il processo della conoscenza. La scienza della natura (la fisica) nasce dalla separazione tra lavoro manuale e lavoro intellettuale. Se ricerchiamo l’origine del nostro modo di conoscere lo troviamo nella divisione tra due forme di lavoro, ma questa divisione è anche la base della società divisa in classi. Pensiamo al denaro, il cardine della società produttrice di merci (la nostra), e vediamo che esso è ciò che è (le sue proprietà formali esistono) in base a categorie di pensiero,

Continue reading